Da OBJECT AUTHORITY a FEAR OF THE FACTS

La presentazione di Jane Mc Adam Freud presso la prestigiosa sede del Training Institute of Mental Health di New York è la testimonianza di un dialogo creativo che ha coinvolto ed appassionato molti “vertici”. L’International Association for Art and Psychology nel 2017 aveva organizzato, presso l’Istituto Universitario Salesiano di Venezia, il Seminario “Object Authority”. Le relazioni di Jane Mc Adam Freud e dello psicoanalista Mario Magrini, con la mia introduzione, sono state poi pubblicate sulla Rivista Aracne. L’International Association for Art and Psychology, in collaborazione con il Museo delle Materie e delle Forme Inconsapevoli di Genova, aveva anche presentato ed illustrato in diverse città ( Genova, Venezia, Roma, Firenze) “Totem e Tabù “, un opera d’arte di Claudio Costa, fondatore del Museo stesso. L’opera, ispirata la lavoro di Sigmund Freud, era dedicata allo psichiatra Antonio Slavich, direttore dell’O.P. di Genova e convinto fautore dell’importanza della promozione dei processi creativi nei contesti di cura. Jane Mc Adam Freud volle vedere da vicino e toccare con mano quell’opera ispirata al suo bisnonno. Da quel primo viaggio a Genova è nato il progetto di una “residenza d’artista” all’interno dell’ ex Ospedale Psichiatrico, nei luoghi che furono anche atelier di Claudio Costa. Un “holding enviroment” ha accompagnato con curiosità e rispetto tutte le tappe del lavoro genovese di Jane Mc Adam Freud , che è diventata “una di casa”. Le opere prodotte, anche valorizzando e risignificando oggetti di recupero, saranno esposte in autunno a Genova, sia nella nuova sede del Museo delle Materie e delle Forme Inconsapevoli, sia nel Palazzo Ducale. Sono particolarmente lieto ed orgoglioso che, attraverso la testimonianza dell’artista, l’eco di un’ esperienza locale, creativa e plurale, sia arrivata oltreoceano e possa essere anche un invito alla imminente mostra genovese : “Donna come Tabù”.

 

Roberto Boccalon

Presidente International Association for Art and Psychology

L'immagine può contenere: una o più persone e testo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *